Per l'organica sistemazione dei principii comunisti

78 pagine

Una sintetica raccolta di schemi di riunione risalente agli anni della formazione del Partito Comunista Internazionale dopo la Seconda Guerra Mondiale. Proprio la forma schematica rende estremamente evidenti le caratteristiche del lavoro comunista contro tutte le degenerazioni riformiste, nazional-comuniste e, per un altro verso, anarcoidi.

Indice del volume:

  • Riunione di Firenze, settembre 1951: I. Dottrina. II. Compito generale del partito di classe. III. Tattica ed azione del partito. IV. Azione di partito in Italia e negli altri paesi al 1952
  • Riunione di Milano, settembre 1952: I. la "invarianza" storica del marxismo. II. Falsa risorsa dell'attivismo
  • Riunione di Forlì, dicembre 1952: I. Teoria e azione. II. Il programma rivoluzionario immediato
  • Riunione di Genova, aprile 1953: I. le rivoluzioni multiple. II. La rivoluzione anticapitalista occidentale
  • Raddrizzare le gambe ai cani (Contrapposizione in forma di tesi e controtesi fra le concezioni degenerate e quelle originarie del marxismo difese dalla Sinistra, 1952).

Quaderni di n+1 dall'Archivio storico