Il crollo del falso comunismo è incominciato all'Ovest (1987-1991)

132 pagine

L'Unificazione del mercato mondiale e la crisi di accumulazione iniziata negli Stati Uniti hanno fatto saltare i classici anelli deboli. Tre testi: sul crack borsistico dell'87, sul crollo del muro di Berlino e sulla crisi del sistema bancario americano in rapporto alla creazione mondiale del debito che ha invertito la direzione del flusso di capitali.

Indice del volume:

Quaderni di n+1